martedì, febbraio 06, 2007


23^ rapporto di routine : lo spazio assegnatomi

pensando che _ la segregazione che esercito su di te [ corpo senza valore l'odio mio uccide > bastoni chiodi corde ] _ diventasse un approccio più consono alla _ consapevolezza del mio simulacro umorale della _ perdita dell'immagine della società [ non voglio saperlo non c'è più notte untuosità carnali ripiegate ] _ una costellazione di democrazie scatenate crea _ la soglia della pertinenza del mio delitto : l'urbano dilatato una saldatura di carogne fioritura di troppo poco per me _ [ impiccato scarnificato decervellato ] _ eppure il mio fiele ancora non _ diffonde le giuste esalazioni _ articolate espressioni trasformate in fiale _ il cui contenuto introduco nel quotidiano _ che mi desidera consono [ difendersi tutelare identità metafore delle catene ] _ ma che deride la carne gli squarci luminosi la mia unicità .. solo una iniezione e _ dio sarà salvato

1 Comments:

Blogger dinahliang said...

Hello! You have a very nice blog! I'm here to share valuable info with you visit my blog,about Mozilla Firefox web browser.

9:06 PM  

Posta un commento

<< Home